La buona padronanza di questo processo è un argomento decisivo rispetto alla concorrenza.

Xavier DUMAS,

del negozio Schmidt di Montauban (Francia) aperto da luglio 2009.

Perché ha scelto le cucine tra le tante altre attività commerciali ?

Prima d’integrarmi nella rete, ero stato cliente del marchio Schmidt e ne avevo molto apprezzato l’andamento commerciale. Quindi mi sono immaginato alla direzione di un negozio di cucine. La cucina è uno dei pochi prodotti nel quale si fa il su-misura. Questo comporta un rapporto molto approfondito con il consumatore, per conquistare la sua fiducia fino all’installazione finale. Possono passare parecchi mesi tra la conclusione della vendita e l’installazione definitiva di un progetto. È qui che sta tutto l’interesse della progettazione di una cucina. Bisogna essere professionisti sul piano della progettazione e della vendita, ma soprattutto bisogna essere ben organizzati per soddisfare il cliente alla fine, ovvero al momento della posa in opera.

Invece di respingermi, proprio questo aspetto del mestiere mi ha convinto completamente. La buona padronanza di questo processo è un argomento decisivo rispetto alla concorrenza e al crescente potere di Internet.

Perché ha scelto il marchio Schmidt ?

Ho scelto Schmidt perché è un’impresa familiare, leader incontestata nel suo settore. A mio parere, è quella che ha la maggior competenza del suo prodotto e dell’animazione della rete. Oltre al fatto che la notorietà di Schmidt è una leva naturale per il successo di un negozio, l’insegna porta con sé anche la formazione e degli strumenti di organizzazione unici in questa professione. Essendo io in origine fuori dal mondo delle cucine, ho trovato presso Schmidt un partner efficace che mi ha permesso di lanciarmi con un nuovo negozio Cuisinella « chiavi in mano » sulla città di Montauban. Da un anno ho inoltre rafforzato la mia leadership su Montauban aprendo un nuovissimo negozio Schmidt.

Qual è la sua situazione oggi ?

Dopo un anno di funzionamento, il negozio Schmidt di Montauban ha realizzato un fatturato di due milioni di euro, conformemente ai nostri obiettivi, e si è classificato terzo nel settore sud-ovest. Ora sto preparando la mia squadra a una maggiore autonomia per aprire un terzo punto. Non si dice forse : non c’è due senza tre ? Continua…